Sabato in Piazza Cavalli si sceglie la locandina della prossima SilverFlag

Un tocco di pennello come primo giro di chiave della prossima Silver Flag: sabato nella consueta cornice della Galleria della Borsa (Piazza Cavalli, Piacenza) prenderà forma la locandina che accompagnerà la ventottesima edizione del concorso dinamico di restauro e conservazione, in programma i prossimi 21, 22 e 23 giugno con l’organizzazione del Club Piacentino Automotoveicoli d’Epoca (CPAE), che richiamerà in Val d’Arda vetture esclusive e appassionati da tutto il mondo.

Protagonisti assoluti della giornata saranno gli studenti del Liceo Artistico “Bruno Cassinari”: dalle loro opere uscirà infatti l’illustrazione selezionata dalla giuria composta da Luca Manneschi (Presidente commissione nazionale Cultura ASI), Alex Sacchetti e Andrea Vetrucci (designer di auto), Antonio Traversa (consigliere ASI), Marco Horak (critico d’arte) e Lorenzo Boscarelli (Presidente AISA).

A misurarsi tra concept, colori ed idee saranno gli studenti del triennio del liceo piacentino. «Quello con la Silver Flag e con il CPAE è un appuntamento ormai fisso da più di quindici anni: la nostra scuola ha l’onore di disegnare la grafica che pubblicizza l’evento della Silver Flag – racconta il professor Cristian Arbasi – Questo concorso offre la possibilità di misurarsi con la cartellonistica d’epoca che dal Futurismo pubblicizzava anche gare storiche come il Gran Premio di Monza: c’è lavoro di studio su grafica e car design e la possibilità di misurarsi con il disegno delle auto. In questi anni, nella lunga partnership con l’evento, alcuni ragazzi che hanno partecipato hanno scoperto la loro passione per il car design trasformandolo in un lavoro anche per importanti case automobilistiche».

Per il CPAE è il presidente Claudio Casali a presentare l’evento, giunto alla diciottesima edizione. «I ragazzi del Liceo Cassinari si metteranno in gioco con le loro opere per testimoniare la loro “idea” di vettura classica e di “manifesto pubblicitario”. Come sempre sarà una giornata di passione per ragazzi e anche per gli appassionati di automobilismo che potranno ammirare alcune splendide vetture Maserati esposte».

Non saranno infatti soltanto tele – fisiche o digitali – ma anche alcune vetture di grande pregio a colorare l’intera giornata ispirando ulteriormente i concorrenti.

Tra le assolute regine del sabato una Maserati 6CM (1938), auto protagonista, tra i tanti eventi motoristici di rilievo dell’epoca, sulle strade della Targa Florio e del Gran Premio di Roma edizione 1939. La 6CM sarà accompagnata da una Maserati 200SI (1957) e da una Khamsin (1976) il cui nome rimanda alle atmosfere desertiche del Nord Africa.

IL PROGRAMMA DELL’EVENTO

  • ore 10-12: esposizione auto in Galleria della Borsa e completamento opere degli studenti;
  • a seguire: valutazione delle opere a cura della giuria e scelta delle migliori cinque;
  • ore 15:30-17: esposizione opere in Piazza Cavalli e premiazioni degli studenti.

SCOPRI IL CALENDARIO 2024